“Sappiamo cosa vogliamo e andremo a prendercelo. Sabato andremo a Bologna per fare noi la partita”

Mestre. Con tanta voglia di riscatto. Dopo un ko inaspettato.

Sappiamo che abbiamo sbagliato un po’. Nel primo tempo siamo stati là, è stata equilibrata.” Ricorda capitan Nicolò Biancato della sconfitta contro il Miti Vicinalis nel presentare la prossima impegnativa trasferta contro l’Aposa.

Sul 2-1 pensavamo tutti di averla vinta, invece. Sul 2-1 dopo aver preso il 2-2 dopo 20” hanno segnato anche il terzo che ci ha piegato le gambe. Ma alla fine è stato come all’andata. Chi ha sbagliato di meno ha vinto. Sapevamo che sarebbe stata una partita del genere, poi proprio con il Miti con cui ci sono sempre state sfide avvincenti. Non deve essere né un allarme, ma nemmeno sottovalutare la situazione. Ci dispiace perché davanti alla nostra gente non siamo riusciti a fare risultato. Ci sarebbe piaciuto vincere al Franchetti, vittoria che manca dal Corinaldo, ma torneremo a fare presto i tre punti.”

Intanto da confermare il percorso netto in trasferta già da domani.

Contro l’Aposa sarà una partita tosta, anche se da oggi in poi non ci sarà una sola partita tranquilla. Primo perché siamo in testa e battere la capolista fa sempre piacere, poi perché adesso tutti giocano per qualcosa. Nel girone di andata le prime giocano per fare un campionato di vertice, e gli altri sono abbastanza tranquilli. Poi in quello di ritorno cominciano ad esserci obiettivi da raggiungere: salvezza, play off e promozione. È un altro campionato. Noi siamo pronti. Sabato andremo in trasferta, non per essere presuntuosi, ma per comandare, per fare la nostra partita. Non è che perché abbiamo perso con il Miti adesso siamo improvvisamente scarsi. Siamo sempre primi in classifica.”

Dimostrando sempre dopo i passi falsi un’immediata reazione.

La sconfitta con Faventia e il pareggio con il Pro Patria sono stati incontri in cui non siamo stati surclassati. Abbiamo perso e pareggiato noi, non vinto loro. Quindi, non siamo preoccupati, sappiamo quello che vogliamo e andremo a prendercelo. Soprattutto dopo il nostro girone di andata, dove abbiamo condotto dall’inizio alla fine. Ripeto siamo tranquilli. Noi domani dobbiamo vincere sabato, poi abbiamo il Bagnolo in casa e la trasferta che credo quasi decisiva con Corinaldo. Tre vittorie e un’ipoteca seria… considerato che domani c’è anche Corinaldo – Sporting Altamarca…”

Fuori i secondi!

Per vincere anche dimostrando la vicinanza al nostro Presidente!

#wearemestre

Aposa – Campello Motors CdMestre sabato 01.02.2020

arbitri: Lacrimini di Città di Castello, Pioli di Foligno, crono: Alberti di Imola

Convocati: Villano, Tiozzo, Bordignon, Biancato, Marciano, Zanardo, Vettore, Crescenzo, Forin, David, Marinio, D’Erme, Camilla. Allenatore: Candeo

Città di Mestre SSD arl Calcio a 5 © 2016 Sito web by Prato Pubblicità